La passeggiata

La passeggiata

domenica 18 gennaio 2015

GLI AIRONI



Gli Aironi


Un volo di aironi accarezzava il cielo
mentre un battito di ciglia
intriso di lacrime e sogni 
attraversava l'orizzonte.

Attraversava il silenzio
andando al di là del cuore
al di là delle ombre
che scure m'accarezzavano la pelle.

Il mio sguardo indagatore
oltrepassò quel silenzio
e tra le ceneri del tempo
cercò frammenti di respiro
frammenti di te.

L'eco beffardo delle ombre
come dardo sottile
smarrì i miei pensieri
mentre nel metronomo del tempo
ascoltando il rumore del nulla
un volo di aironi 
in un alito di vento
ti portava via dalla vita
ti portava via da me.

Emyly Cabor

6 commenti:

  1. E' riferita a qualcuno in particolare?
    C'è qualcuno che ti ha ispirata? Mi hanno colpito le ultime due frasi.
    Bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Barbara, è riferita a mio padre. La sua perdita fisica mi ha provocato una dolorosa ispirazione.

      Elimina
  2. Molto bella...un abbraccio
    Roberta

    RispondiElimina
  3. bella....mi riporta a dei ricordi....glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noto che ti ritrovi in quel che scrivo...è bella questa cosa

      Elimina

Grazie per aver lasciato la vostra impronta!