La passeggiata

La passeggiata

sabato 24 gennaio 2015

La notte



La notte

Aspetto la notte
per parlare col cuore
che riverso sull'anima
disegna segreti.
Amari cristalli
opacizzati dal tempo.
Oracolo chiuso
che soffoca 
sotto il pesante fardello
delle notti dolorose e amare.
Respiro di cristalli rotti
e armonie bruciate.
Volti antichi tornano nuovi
in uno scambio di infinite direzioni
mentre antichi richiami
anelano vita
in una musica che non risponde più.
Inutile attesa di un tempo che fu.

Emyly Cabor

4 commenti:

  1. Mi piace molto il tuo blog la musica e l'immagine d'apertura fanno da perfetta cornice alle poesie. Una bella atmosfera.

    RispondiElimina
  2. Grazie Ombretta, sei gentilissima...<3

    RispondiElimina
  3. Ciao Emyly, auguri per questo tuo nuovo spazio, mi piacciono le tue poesie, sembra di vedere le scene che descrivi, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela. grazie per la visita, gli auguri e per le belle parole che mi hai donato.
      Un abbraccio
      Emy

      Elimina

Grazie per aver lasciato la vostra impronta!