La passeggiata

La passeggiata

venerdì 23 gennaio 2015

L'Indaco che è in me




L'Indaco che è in me

Indaco, che come un bambino 
giochi con me 
come un bambino.
Unico e impalpabile Indaco
Che sei nei meandri onirici
della mente e dell'anima.
Tu, trasformi le emozioni
in sogni palpabili
sorretti dal profumo reale
della melodia di un'anima.
ricongiunta alla stella nata.
Unione di un sole nascente
e di un improbabile universo
che veglia su una nuova alba
che sorgerà in me.

Emyly Cabor

4 commenti:

  1. Ciao Emy,
    sono appena arrivata in questa tua nuova casa, la casa dei tuoi sentimenti e delle tue emozioni, che le arti tanto amate e coltivate rendono viva e accogliente, un angolo per sognare...
    Marilena

    RispondiElimina
  2. Ciao Marilena,
    che bello trovarti anche qui. Grazie per le tue belle parole e della tua amicizia.
    Un abbraccio
    Emy

    RispondiElimina
  3. Bello Emyly cara avere questo indica in te che può trasportarti nel fondo dei sentimenti pi+ù profondi..
    Sensibile e poetica.
    Complimenti..
    Un bacio!

    RispondiElimina
  4. Ciao Nella,
    come sono contenta di leggerti anche qui. Grazie per quello che mi scrivi e per la tua amicizia.
    Un abbraccio

    Emy

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato la vostra impronta!