La passeggiata

La passeggiata

venerdì 27 marzo 2015

Assenza di te






















Sono passati anni da quel giorno di primavera
avvolta da un tempo senza ore, surreale e distorto.
D'improvviso, un anticipato inverno rivestì
di gelo le pareti del cuore e dell'anima.
Da quel momento ho imparato a respirarti nell'assenza.
Per trovarti, ho disteso mangiate di stelle sull'erba.
Ho sbriciolato nuvole in coriandoli
per scorgere i tuoi occhi di cielo.
Ho offerto il mio corpo al vento per potermi
abbandonare nel tuo segreto abbraccio.
Ho quietato il canto dei grilli
per udire la tua voce.
Ho scritto parole rivestite di ricordi
per riempire il vuoto della mia anima.
Assenza di te che colmo con l'amore che mi hai donato
vibrazioni fluide distillate dalla sofferenza del cuore
che come schegge di cristallo appendo al soffitto
legate a fili di emozioni, oscillanti bagliori d'infinito.
E mi incanto ad osservare il gioco di luci e colori
sulle opere che hai creato, con il cuore pieno di Te.
Anche nell'assenza: E' così facile amarti Papà!

Emyly Cabor

16 commenti:

  1. Come sei stata brava a far parlare il tuo cuore!Devi aver amato molto il tuo papà!Capisco quanto ti manchi,anche a me manca il mio e mi sono vista nei tuoi versi!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
  2. Cara Rosetta, quando parlano le emozioni ogni altra cosa passa in secondo piano. Mi fa piacere che ti sei rivista nei miei versi, vuol dire che arrivano dritte al cuore.
    Un abbraccio

    Emy

    RispondiElimina
  3. Ciao cara hai saputo esprimere molto bene il grande amore verso tuo padre!!! buona settimana Santa ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manu, buona settimana santa anche a te.

      Elimina
  4. Molto bella questa poesia....

    RispondiElimina
  5. Come ti capisco..bellissima poesia! Un grande abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per aver lasciato la tua impronta, Claudia...
      Un abbraccio a te

      Elimina
  6. Mia cara amica, non so come hai fatto, a condensare le perdite che tutti noi possiamo aver provato in parole così belle. Le tue parole curano, come carezze. Una carezza a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, grazie per le tue parole, mi sono emozionata. Un abbraccio a te...

      Elimina
  7. Bellissime parole, ne sarebbe stato fiero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lucia, ne sono sicura anch'io...

      Elimina
  8. Sembra strano persino a me, quanto io possa calarmi nei tuoi panni, e quanto possa veramente leggere tra le righe, nei tuoi post.
    Raramente, mi è capitato di fondermi con la mente delle altre persone.
    Complimenti per i tuoi post/versi coinvolgenti.
    Cara Emyly, sono strafelice di averti conosciuta come blogger!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Barbara,
      mi fa piacere che le miei versi coinvolgono ed emozionano. Quello che mi dici è bello e mi riempie il cuore di gioia. Sai, anch'io sono felice di averti come amica blogger.

      Elimina
  9. Mi hai fatto emozionare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sana emozione fa bene al cuore...

      Elimina

Grazie per aver lasciato la vostra impronta!