La passeggiata

La passeggiata

sabato 30 maggio 2015

Lo specchio




Accompagno la mia antichità
negli specchi dei secoli
come un fantasma
reso alla leggenda
invertendo il cuore
nell'altra anima 
che vive in me.

Emyly Cabor

9 commenti:

  1. Bellissimi versi, che pur nella loro brevità , racchiudono tutto..
    Un bacio nuvoloso amica cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!
      Un abbraccio di luce a te.

      Elimina
  2. Intenso...ma cosa pensi quando scrivi questi versi?
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara,
      io scrivo quasi sotto ipnosi, è l'ispirazione di un momento e spesso non so cosa scrivo, mi rendo conto quando leggo...

      Elimina
  3. Avere la capacità di trasferire i propri sentimenti in versi è un dono grandissimo. Complimenti!

    RispondiElimina
  4. Grazie Claudia, sei gentilissima!!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato la vostra impronta!