La passeggiata

La passeggiata

sabato 24 ottobre 2015

Anima gemella



"A ciascuno di noi è riservata una persona speciale. Per ricongiungersi con noi, viaggia attraverso gli oceani del tempo e gli spazi siderali. Viene dall'altrove, dal cielo. Può assumere diverse sembianzema il nostro cuore la riconoscerà. Il nostro cuore l'ha già accolta come parte di sè in altri luoghi e tempi.Tra di noi c'è un legame che attraversa i tempi dei tempi: non saremo mai soli. L'intelletto può intromettersi e dire "Io non so chi tu sia". Ma il cuore sa.
Lui ti prende per mano per la prima volta e la memoria di questo tocco trascende il tempo e fa sussultare ogni atomo del tuo essere. Lei ti guarda negli occhi e tu vedi l'anima gemella che ti ha accompagnato attraverso i secoli. Ti senti rivoltare le viscere. Hai la pelle d'oca. Tutto, al di fuori di questo momento, perde importanza.
Quando due anime si riconoscono reciprocamente non c'è vulcano che erompa con maggiore passione. L'energia liberata è enorme. Il riconoscimento dell'anima gemella può essere immediato. Si avverte un'improvvisa sensazione di familiarità, di conoscere già questa persona appena incontrata, ben oltre i limiti cui arriva la mente consapevole. A farti capire che ti trovi davanti al tuo compagno d'anima può essere uno sguardo, un sogno, un ricordo, una sensazione, un sentimento."

BRIAN WEISS

Dal libro " Molte vite, un solo amore"

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato la vostra impronta!